Tolentino: liceo Classico e liceo Scientifico Filelfo sotto un unico tetto

2' di lettura 30/11/-0001 -
E’ quello dell’ex orfanotrofio dove le due scuole sono state accorpate grazie a un intervento di ristrutturazione che ha permesso di recuperare completamente il vecchio edificio.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.macerata.it


I lavori, realizzati dalla Provincia, devono ancora terminare in alcune parti della struttura, ma gli studenti già da oggi hanno potuto occupare le loro aule sia nell’ala destinata allo Scientifico, sia in quella che già da qualche tempo ospita il Classico.

Portando il saluto dell’Amministrazione provinciale e del presidente Giulio Silenzi, l’assessore all’istruzione Maccari ha augurato ai ragazzi un proficuo anno scolastico: “Ora la struttura e le condizioni materiali per svolgere un buon lavoro ci sono tutte – ha detto Clara Maccari – e quindi sta a voi mettere a frutto, con il giusto impegno, quanto il vostro liceo saprà trasmettervi in questi anni”. Gli studenti erano stati radunati dal preside Ferdinando Romagnoli nel grande auditorium, ricavato nel vecchio cortile interno dell’ex orfanotrofio e coperto da una moderna struttura in vetro e acciaio.

Dopo i saluti è scattato regolarmente il giorno di scuola... numero 1. Solo gli alunni delle prime classi si sono trattenuti in auditorium per qualche minuto in più. A loro, “matricole” del “Filelfo”, è stato rivolto infatti un augurio di buon lavoro “speciale”, visto che il corso di studi 2006-2007 inaugura – di fatto – questo nuovo “Campus” scolastico di Tolentino.

Alla breve e informale cerimonia d’apertura sono intervenuti anche il sindaco Luciano Ruffini, l’assessore comunale Paolo Ruggeri e il responsabile di segreteria dell’Istituto, Enrico Paolucci.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 settembre 2006 - 3144 letture

In questo articolo si parla di scuola, provincia di macerata, tolentino