Claretti super al meeting di Zagabria

30/11/-0001 -
Dopo la finale e il settimo posto alla rassegna continentale di Goteborg, è sempre il martello di Clarissa Claretti a volare più lontano sulla scena internazionale.

da Fidal Marche
www.fidalmarche.com


È stato, infatti, proprio della fermana il miglior risultato tecnico italiano al meeting internazionale di Zagabria, valido per il Grand Prix Iaaf.

In una gara di lancio del martello, davvero di altissimo livello, la portacolori dell'Aeronautica, allenata dal tecnico marchigiano Roberto Recchioni, ha così chiuso al settimo posto con un gran lancio da 70,79 metri. Decimo posto, invece, con 67,22 m, per l'amica/rivale di sempre Ester Balassini.

La vittoria è andata alla primatista mondiale, la russa Lysenko con una bordata di 76,54 metri, davanti alla tedesca Heidler (76,11) e alla cubana Moreno (72,56).








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 settembre 2006 - 3239 letture

In questo articolo si parla di atletica, fidal