Camerano: rapinata una villa, narcotizzati i proprietari

1' di lettura 30/11/-0001 -
Sono entrati nel cuore della notte, intorno alle tre, hanno narcotizzato i proprietari quindi hanno agito, derubandoli di gioielli e contanti, per un valore complessivo di settantamila euro.



Gli abitanti dei due appartamenti che costituiscono la villa in via Barbini (sette persone in totale) sono stati tutti addormentati con uno spray narcotizzante, che li ha tenuti a letto fino alla mattina, mentre i ladri, entrati dalla finestra del bagno, passavano in rassegna l'intera casa alla ricerca del loro bottino, avendo anche tutto il tempo per fare una calma selezione degli oggetti da prendere.

Nell'appartamento inferiore, abitato dalla sorella della signora Staffolani (proprietaria della casa) sono stati rubati quattromila euro in contati, mentre nell'appartamento superiore ben novemila euro, che sarebbero serviti alla famiglia per effettuare dei pagamenti. I ladri sono poi passati a prendere possesso dei gioielli, che aggiunti ai contanti rubati, raggiungono un valore totale di settantamila euro.

I ladri hanno lasciato le custodie dei gioielli vuote, e alcuni portadocumenti svuotati nel giardino, dove è stato ritrovato anche il cane di famiglia, un boxer, in stato di intontimento, probabilmente anche lui drogato dai malviventi. Si sospetta che i ladri volessero anche rubare una delle automibili familiari, che tuttavia era bloccata da altri mezzi. Le ricerche della polizia finora non hanno portato a niente, e si è ancora in attesa per il rilevamento delle impronte che i criminali potrebbero aver lasciato sugli oggetti all'interno della villa.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 luglio 2006 - 1620 letture

In questo articolo si parla di rapina, camerano





logoEV