Iniziati i lavori del viadotto sulla 209-Valnerina

30/11/-0001 -
E’ stato avviato in località Appennino di Pieve Torina il cantiere per i lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico del viadotto sulla strada “209 – Valnerina”.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Lavori che, appaltati dalla Provincia di Macerata per un importo complessivo di 2 milioni di euro, sono eseguiti da un’Associazione temporanea di imprese composta dalla “Pro.ge.co” di Muccia (società capogruppo), dalla “Scavi e condotte” di Apiro e dallo “Studio ingegneria Boni.ter” di Macerata.

L’attuale viadotto “Malacosta” – oggetto dell’intervento migliorativo – ha una lunghezza di circa 180 metri ed è situato al chilometro 73+500 dell’ex statale “Valnerina”, una delle più importanti per i collegamenti dell’entroterra. Come è noto, l’opera fu costruita dall’Anas nei primi anni Settanta, permettendo un percorso più breve e pianeggiante della strada Valnerina che in origine, subito dopo la frazione Casavecchia, saliva nell’abitato di Appennino per scendere poi verso Visso.

Il viadotto, come tutto il tratto di strada da Maddalena di Muccia fino al confine con l’Umbria, era stato trasferito per legge al patrimonio della Provincia di Macerata nell’ottobre 2001. In seguito, a causa di un improvviso sfondamento della soletta, la Provincia stessa ha fatto fronte all’emergenza con opere di parziale ripristino e di messa in sicurezza della struttura, garantendone la percorribilità (seppur a senso unico alternato).

Ora si procede alla realizzazione del progetto di pieno recupero che prevede il rafforzamento delle “spalle” del ponte e di due piloni di sostegno (gli altri saranno abbattuti), la demolizione dell’impalcato e il suo completo rifacimento con struttura in acciaio.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 giugno 2006 - 1181 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata, lavori