Ussita: iniziati i lavori per il risanamento del torrente

30/11/-0001 -
Nell’abitato di Ussita sono in corso, da alcuni giorni, i lavori di consolidamento di un tratto di circa 60 metri dell’argine fluviale del torrente Ussita.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Ad appaltare le opere è stata la Provincia di Macerata a seguito di fenomeni di erosione dovuti agli eventi alluvionali dei mesi scorsi. In particolare, sulla parte sinistra dell’alveo – che costituisce anche la scarpata della sovrastante strada – il cedimento dei muretti d’argine ha prodotto anche una frana che ha interessato la sede stradale per un tratto di circa 20 metri all’interno del centro abitato.

Il progetto, redatto dal servizio Genio civile ed approvato dalla Giunta provinciale per un importo complessivo di 150 mila euro, prevede la sistemazione della zona franata attraverso la costruzione di una “palificata” in calcestrutto, per una profondità di circa 11 metri e una lunghezza di 60 metri, completamente incassata nella scarpata stradale, così da non alterare lo stato dei luoghi per motivi di interesse paesaggistico-ambientale.

L’intervento consente inoltre la messa in sicurezza delle reti di servizi esistenti lungo la strada parallela al corso d’acqua, a cominciare dalla fognatura principale di collegamento al depuratore comunale fino alle linee elettriche esistenti, che altrimenti potrebbero essere coinvolte in ulteriori cedimenti.

Il risanamento di questo tratto del torrente Ussita rientra fra gli interventi di manutenzione del reticolo idrografico minore, per i quali la Provincia ha attivato una linea di finanziamenti straordinari del Dipartimento nazionale per la protezione civile.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 giugno 2006 - 1066 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata