25 Aprile, Festa della Liberazione

30/11/-0001 -
Spacca: “Una giornata per rinsaldare anche il legame con la Costituzione”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


“Il 25 aprile è la festa della libertà e della democrazia. Una data che, per tutti gli italiani, testimonia la riconquista della dignità di sentirsi un popolo e protagonisti del proprio futuro”.
Lo sottolinea il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, in occasione della Festa della Liberazione.

“La giornata odierna – evidenzia il presidente – racchiude contenuti e valori che esaltano la volontà degli italiani di riconoscersi nei valori fondamentali della Costituzione, che hanno garantito sessanta anni di convivenza democratica e civile.

La consapevolezza che la libertà, la democrazia e la pace si possano salvaguardare solo con la condivisione dei principi che ispirarono i padri costituenti e che li portarono a superare divisioni ideologiche, deve continuare a essere patrimonio comune della Nazione.

Per questo la giornata del 25 aprile non può servire solo a commemorare la vittoria sul nazifascismo e a ricordare chi ha combattuto per la libertà, ma deve aiutarci a rinsaldare il legame forte con la Carta costituzionale, posta a fondamento della Repubblica”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 aprile 2006 - 1088 letture

In questo articolo si parla di