Saharawi una popolazione nella terra di nessuno

1' di lettura 30/11/-0001 -
Saharawi: storia e vicenda umana di una popolazione che vive da anni nella “terra di nessuno”, in pieno deserto algerino, dopo l’invasione subita ad opera del Marocco che nega ai Saharawi il diritto a costituirsi in libero Stato.

dalla Provincia di Ancona
www.provincia.ancona.it


Una tragedia aggravata, negli ultimi giorni, dalla devastante alluvione che ha colpito le zone dove i Saharawi sono rifugiati.
Una sofferenza immane mitigata in parte dalla solidarietà internazionale. Una solidarietà che vede attivamente impegnata, da tempo, anche la Provincia di Ancona, attraverso il suo Assessorato alla Solidarietà.
E’ in tale ambito che, proprio in questi giorni, la Provincia ha organizzato, presso il Rettorato dell’Università dorica, in piazza Roma, ad Ancona, una mostra del fotoreporter romano Gianluca Belei: si tratta di un documento fotografico straordinario che sarà visibile fino al 26 marzo.
Nell’ambito della rassegna, veberdì 24 marzo alle ore 12,30 si terrà un incontro congiunto degli Assessori alla Cooperazione delle Province Marchigiane per rilanciare la questione Saharawi e, contestualmente, promuovere altre iniziative di solidarietà a seguito anche della pesantissima situazione venutasi a determinare a seguito della suddetta alluvione.
Insieme al vice presidente e Assessore alla Solidarietà della Provincia di Ancona , Giancarlo Sagramola, hanno assicurato la loro presenza gli Assessori Alberto Savelli (Pesaro) e Licia Canicola (Ascoli Piceno).
Il Comune di Ancona sarà rappresentato dall’Assessore Maria Grazia Camilletti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 marzo 2006 - 1295 letture

In questo articolo si parla di