Parole migranti, il Tam tam delle culture via etere

30/11/-0001 -
Martedì 14 Marzo, alle ore 20:30 andrà in onda su “Radio Fano 101” il primo di una lunga serie di incontri radiofonici che si terranno tutti i martedì alla stessa ora, dove i protagonisti saranno gli esponenti delle tre etnie maggiormente presenti nel territorio: Albania, Senegal e Marocco.

da Alessandra Bastia
Millevoci


Per 30 minuti, suddivisi in 10 minuti per etnia, i cittadini fanesi avranno modo di ascoltare racconti, curiosità, tradizioni e musiche di paesi lontani, attraverso la voce di chi lì è nato e vissuto.

Ci sarà anche uno spazio nelle lingue delle terre d’origine, con informazioni e notizie utili soprattutto ai cittadini stranieri che ancora non hanno dimestichezza con la lingua italiana.
Oltre a proporsi come polo informativo, la trasmissione ha l’intenzione di avvicinare i cittadini fanesi a quelli di altra provenienza, anche attraverso l'ascolto di punti di vista, pensieri e storie degli individui.
La trasmissione si muoverà per questo nell’ottica del recupero della narrazione soggettiva come valore culturale: dati storici e geografici avranno lo stesso rilievo di ricordi, desideri espressi e storie, nel rispetto della libera impostazione e delle scelte che i protagonisti della trasmissione vorranno fare.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione di volontariato Millevoci, che da anni lavora per l’integrazione linguistica e culturale dei cittadini stranieri, è finanziata dal Centro Servizi per il Volontariato delle Marche e rientra nel progetto “Immigrazione: integrazione e comunicazione (Comunicare e lavorare a tutto tondo)” che, oltre a favorire la compenetrazione tra culture diverse, mira anche ad agevolare l’inserimento lavorativo degli stranieri attraverso la loro riqualificazione professionale mediante corsi di formazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 marzo 2006 - 1216 letture

In questo articolo si parla di